PRIMO PIANO

Notizie

La Spezia Raduno Nazionale 2022

Il Consiglio Nazionale ANB nella seduta del 29/30 novembre u.s. ha deliberato di accogliere la proposta della Città della Spezia di organizzare il Raduno Nazionale dei Bersaglieri 2022.Tanto si comunica nella consapevolezza di una scelta Leggi tutto

NOTIZIE

CALENDARIO ANB 2020

Il grande successo del Calendario ANB 2020 dedicato alle bellissime copertine di Achille Beltrame sulla Domenica del Corriere e la splendida cerimonia di Presentazione del Calendario nei saloni di rappresentanza dello SME presso il Centro Leggi tutto

LA CORSA DEL GRANDE OTTAVO

Il giorno 24 novembre 2019 il Sindaco di Pordenone, Alessandro Ciriani, ha conferito all’8° Reggimento Bersaglieri la Cittadinanza onoraria della Città.Con questo atto il Primo Cittadino ha dimostrato come il ricordo dei Fanti Piumati sia Leggi tutto

IL GRANDE OTTAVO

Il giorno 24 novembre 2019 a Pordenone il Signor Sindaco Alessandro Ciriani a nome di tutta la cittadinanza ha attributato all’8° Rgt. Bers. la cittadinanza onoraria.A ritirare l’onorificenza era presente l’attuale Comandante del Reggimento Col. Leggi tutto

NOTIZIE DAI REPARTI

GIURA IL 33° CORSO RISERVA SELEZIONATA DELL’ESERCITO

Gli Ufficiali della Riserva Selezionata dell’Esercito Italiano giurano a Torino, presso il Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito Torino, 6 dicembre 2019. Il 33° Corso della Riserva Selezionata, nella giornata odierna, ha giurato fedeltà alla Repubblica Leggi tutto

I 60 anni di stelletta del 14° corso

Torino, 18 ottobre 2019. A Palazzo Arsenale, sede del Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito, gli ufficiali del 14° corso dell’Accademia Militare hanno celebrato i sessant’anni trascorsi dalla nomina a Sottotenente. Accompagnati Leggi tutto

VISITA DELL’ORDINARIO MILITARE PER L’ITALIA

AL 6° REGGIMENTO BERSAGLIERI. Trapani 10 settembre 2019: Si è svolta lunedi 2 settembre, presso la Caserma “Luigi Giannettino” di Trapani, sede del 6° Reggimento Bersaglieri, la visita dell’Ordinario Militare per l’Italia, S.E. Mons. Santo Leggi tutto

ACCADDE QUESTO MESE

ACCADDE QUESTO MESE

STORIA DEL CORPO

STORIA DEL CORPO

CRONOLOGIA EROICA

CRONOLOGIA EROICA

MUSEO STORICO

MUSEO STORICO

STORIA DELLE FANFARE

Fanfara Torre Alfina

“I BERSAGLIERI DELL’ALFINA” Torre Alfina, delizioso borgo medioevale che bacia le terre tra Lazio, Umbria e Toscana, dove si fondano storia, tradizioni, buona cucina e soprattutto buon vivere. Il suo toponimo “Torre” trae origine dalla Leggi tutto

CALENDARIO ANB 2020

 CALENDARIO ANB 2020

Per info e prenotazioni tel .06 5803611 info@bersaglieri.net Prezzo €5,00

Dalla nostra pagina Facebook

Facebook Posts

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

49 minutes ago

Associazione Nazionale Bersaglieri Presidenza Nazionale
Oggi, 10 dicembre, l#AeronauticaMilitare celebra la Beata Vergine di #Loreto, Patrona degli Aeronautica. 

La Presidenza Nazionale e lAssociazione Bersaglieri tutta si unisce agli auguri 
#latuasquadrachevola
Aeronautica Militare

Comment on Facebook

Auguri e ONORE a Tutti Voi

Foto del Colonnello Ugo Montemurro  che riceve la medaglia da Rommel... grazie @Giorgio Montemurro per questa foto di suo zio.
Nato a Portoferraio nel 1891, frequenta lAccademia di Modena negli anni 1910-1913. Ne esce con il grado di Sottotenente dei Bersaglieri. Allo scoppio del conflitto mondiale è al comando del IV° Battaglione Ciclisti dove a Case Bonetti e a Quota 144 si distinguerà. Quelle due vecchie ruote cigolanti che portano sudore, carne, sangue, speranze ed entusiasmi, sono sempre più valide, più vere e più dure di tutti i carri armati e di ogni mezzo moderno che corre, perché è anche con loro che i Bersaglieri hanno fatto la storia. Sono i ciclisti, sono i Bersaglieri del 1915. Li chiamano i conquistatori, i corsari, li chiamano nei modi più suggestivi. E gente che va allo sbaraglio e che sente il detto del filosofo cristiano Pollonio: io amo la vita ma non temo la morte per amore della vita. Ed è proprio questo il senso che conduce e porta avanti gli uomini del III, del IV, dellXI battaglione ciclisti. Quanti nomi meravigliosi di comandanti! Frigerio, Bernasconi, Bosio, Ceccherini, Battinelli, Razzini; nomi di ragazzi di 22 di 23 anni! Montemurro ne ha 23 e comanda già il IV. E il battaglione che nel 1915 compirà azioni col III e lXI. Quasi sempre abbinati, affiancati proprio perché fanno cuore. E Montemurro dal novembre del 1918 comanderà questo gruppo di battaglioni e combatterà a Quota 85 vicino a Enrico Toti ed a Quota 144 con Paride Razzini. Montemurro prende parte a tutte le azioni più suggestive. Cave di Selz, Monfalcone, Case Bonetti. Questi ardenti e grandi uomini che lasciano le biciclette e si lanciano contro il nemico sono i sottotenenti del III e del IV che dalle donne di Portogruaro hanno avuto in dono una maglia tricolore da mettere sotto la giubba perché il nemico meglio veda che sono loro i responsabili, gli ufficiali, i comandanti. Tre medaglie dargento nel 1915 e 1916, una medaglia di bronzo, quattro croci al valore, una croce con le palme di Francia! A Caporetto Montemurro viene fatto prigioniero da un tenente tedesco Erwin Rommel. Montemurro è preso ma salta il muro di cinta della casa dove lha lasciato Rommel e ritorna dai suoi Bersaglieri. E presente alla battaglia del Solstizio, alla battaglia di Vittorio Veneto, a quella grande corsa che trova in Alberto Riva Villasanta dell8° Reggimento, lultimo dei Caduti. Un paesetto vicino a Vittorio Veneto gli dedica il nome. Egli entra e legge la targa; il paese si chiama Ugo Montemurro!. Nonostante gli incarichi è ancora capitano e viene mandato in Anatolia, per poi rientrare a comandare nuovamente i suoi ciclisti. Nel 1939 è al comando dell’8° Bersaglieri. E il comando di Frigerio, di Maggiotto lAfricano, di Pirzio Biroli, è il comando del Reggimento che in Africa (Libia) ha scritto grandi pagine, le pagine più cruente e più insanguinate. Viene mandato sul Fronte Occidentale in Francia, e poi con la divisione Ariete sbarca in Africa Settentrionale. E il 1941. Ci sono già stati grandi eventi in quella terra, ma Rommel che conosce il suo passato lo vuole alle sue dirette dipendenze e la colonna “M” che prende il nome dalle iniziali di Montemurro ha il battesimo del fuoco l’8 aprile. Compie 350 Km. nel deserto; tutti i mezzi si bloccano nella sabbia. Lo stesso comando italiano sente che non si può proseguire ma dalla cicogna” arriva lordine di Rommel di raggiungere immediatamente la zona a sud di Derna, a El Mechili. Con una manovra che affina il senso della tattica e della strategia di un grande comandante, con il cuore, con il coraggio e con lardimento, Montemurro riesce a sgominare gli inglesi  del generale Perry che alza bandiera bianca e si arrende con altri due generali. Forse è lunico episodio di tutta la nostra guerra nel quale siano stati fatti prigionieri dei generali. Il comandante dellAfrica Korps, Erwin Rommel vuole il suo piumetto e lo decora sul campo con la Croce di Ferro tedesca di Prima Classe. Ne parla anche Wiston Curchill alla camera inglese e dice che a El Mechili “fummo costretti a ripiegare perché cerano i Bersaglieri dell’8° di Ugo Montemurro.  
Quella Colonna sale e si eleva nella leggenda. Diventa la forza personale di Rommel con tutto il suo rosario di nomi e di grandezze. Verrà una medaglia doro al Valore Collettivo per il Reggimento e per lui una Croce di Cavaliere dellOrdine Militare di Savoia! il reggimento che avrà poi tre medaglie doro nei giovani Formis, Padovani e Cova e unaltra doro alla Bandiera!. E sempre l’8°, sempre la Colonna M di Ugo Montemurro che dà epopea africana ed esalta lo spirito dei combattenti. Dopo lAfrica Montemurro è chiamato al fronte russo! Nel 1946 è promosso Generale per meriti di guerra e nel 1949 è collocato nella Riserva. Si ritira in silenzio a 58 anni sulle colline di Negrar. Sarà Presidente dellAssociazione Orfani di Guerra a Verona e Vice Presidente dellAssociazione Nazionale Bersaglieri.

Comment on Facebook

Molto bella

Sembra che la famosa frase “ il soldato tedesco ha stupito il mondo, il Bersagliere italiano ha stupito il soldato tedesco” Rommel l’abbia coniata dopo aver visto quello che ha fatto la colonna M

Che.storia! Tanti.brividi nel leggerla! I bersaglieri,eroi leggendari!

Un plauso agli uomini che hanno difeso e fondato le basi dell’Italia (a costo di enormi sacrifici) e che adesso stanno cercando di distruggere

ONORE ❤🇮🇹

Onore!!!🇮🇹🇮🇹

ogni Italiano china la testa dinnanzi alla figura di Ugo Montemurro e alla sua Colonna

Croce di Guerra di 1a classe !

Onore.

Velox ad impetum

View more comments

Load more

Prossimi eventi

  1. ALBANO LAZIALE (RM)

    15 Dicembre
  2. CASSINO (RM)

    15 Dicembre
  3. REGGIO CALABRIA

    17 Dicembre
  4. CARGNACCO (UD)

    8 Marzo 2020
  5. GOITO (MN)

    18 Aprile 2020-8:00 - 19 Aprile 2020-17:00
  6. POGGIO SCANNO (BO)

    19 Aprile 2020
  7. TAVAGNACCO (UD)

    25 Aprile 2020
  8. ROSOLINA (RO)

    2 Maggio 2020-8:00 - 3 Maggio 2020-17:00
  9. TERMOLI (CB)

    8 Maggio 2020-8:00 - 10 Maggio 2020-17:00

Archivio articoli