Bers.Gen.D. AMATO Antonio
Via degli Uccelletti, 87
01030 MONTEROSI (VT)
cell. 3356095044
email: amato.1949@gmail.com

Nato a Caserta il 1 marzo 1949. Proveniente dall’Accademia Militare di Modena, ha frequentato la Scuola di Applicazione d’Arma di Fanteria e Cavalleria in Torino, il 108° Corso di Stato Maggiore ed il 108° Corso Superiore di Stato Maggiore presso la Scuola di Guerra in Civitavecchia.
Ha frequentato, inoltre,  molteplici corsi di aggiornamento e di qualificazione, di cui la maggior parte all’estero ed  in particolare presso la Scuola NATO di Oberammergau (GE), presso l’Istituto “Defence Intelligence and Security School” di Ashford (GB) e  presso la Scuola Partnership for Peace di Ankara (TU).
Presso  lo Stato Maggiore della Difesa ha frequentato il corso di Cooperazione Civile e Militare e il 5° iter formativo per il personale da inviare presso le Rappresentanze Diplomatiche Organismi Internazionali.
Ha prestato servizio presso Unità Operative del 3°e 5° Corpo d’Armata, delle Regioni Militari Meridionale e Tosco Emiliana, comandando Reparti di Unità Meccanizzate (Bersaglieri) per circa 15 anni. In particolare ha comandato il 3° Battaglione Bersaglieri “Cernaia” della Brigata Garibaldi, trasferendo la stessa Unità dalla sede di Pordenone a quella di Caserta nel 1991. Dal 1996 al 1998 ha comandato il 6° Reggimento Bersaglieri della Brigata Friuli a Bologna. Durante il comando di Reggimento è stato impiegato per oltre 2 mesi nell’Operazione ”Vespri Siciliani” nel settore compreso tra Palermo e Termini Imerese.
Quale Ufficiale di Stato Maggiore ha prestato servizio presso i seguenti Comandi Internazionali:

  • Comando NATO di AFSOUTH a Napoli, dal 1987 al 1989, con l’incarico di Capo Sezione Piani ed Operazioni Terrestri;
  • Comando NATO di LANDSOUTH di Verona, dal 1991 al 1996, ricoprendo gli incarichi di Capo Sezione Piani, Capo Ufficio Intelligence e Capo dell’Ufficio del Capo di Stato Maggiore;
  • Unione Europea Occidentale a Bruxelles, dal 1998 al 2001, con l’incarico di Capo Ufficio Intelligence dello Stato Maggiore Militare;
  • Comando NATO Joint Command South di Verona, dal 2001 al 1 luglio 2004, data di disattivazione dello stesso Comando, ricoprendo l’incarico di Capo Ufficio Piani e Cooperazione civile e militare.

Nel 2003, da aprile a dicembre, è stato impiegato in FYROM (Macedonia) a Skopje, nella prima missione dell’Unione Europea all’estero, “Operazione Concordia”, come Capo di Stato Maggiore di EUFOR (European Force), ricoprendo nel contempo anche gli incarichi di Comandante del Contingente Italiano dispiegato in Macedonia e di Senior Nazionale.
Da luglio 2004 a gennaio 2005 è stato impiegato in Iraq, a Baghdad, con l’incarico di Esperto Militare presso il Ministero della Difesa Iracheno, nell’ambito dell’Operazione  “Iraqi Freedom II”, dove ha lavorato nello Staff del Gen.D.(USA)   David H. PETRAEUS, che lo ha decorato con la “Bronze Star Medal”.
Dal 25 agosto 2005 all’ 11 settembre 2007 ha ricoperto l’incarico di Addetto per la difesa a Baghdad.
Al suo rientro in Patria è stato impiegato presso il Comando delle Scuole dell’Esercito con l’incarico  di Sottocapo di Stato Maggiore dei Supporti.
Dal 2 marzo 2009 è stato posto in Ausiliaria.
Dal 27 aprile 2009 ha svolto una consulenza, per un periodo di tre mesi,  presso la Fincantieri, con un contratto di “lavoro a progetto”, occupandosi  in particolare del settore del Golfo arabico e facendo ritorno nuovamente in Iraq.
Il  Gen. AMATO è insignito delle seguenti onorificenze:

  • Medaglia Mauriziana;
  • Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana;
  • Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana;
  • Croce d’Oro con stelletta per anzianità di servizio;
  • Medaglia d’Argento al merito di lungo Comando;
  • Croce Commemorativa per Operazioni di salvaguardia delle libere Istituzioni e di mantenimento dell’Ordine Pubblico;
  • Croce Commemorativa per la missione militare di Pace in Iraq;
  • Medaglia NATO per le Operazioni nella ex Jugoslavia;
  • Croce commemorativa per la missione militare di pace in Kosovo;
  • Medaglia USA “Bronze Star Medal”;
  • Medaglia delle Forze Armate Spagnole per le Operazioni di mantenimento della pace;
  • Medaglia per l’Operazione “The European Security Defence Policy Service”;
  • Medaglia Commemorativa Francese per le Operazioni nella ex Jugoslavia;
  • Medaglia per la ricostruzione della Democrazia e la lotta al terrorismo in Iraq, concessa dal Ministro della Difesa della Repubblica dell’Iraq.

Il Gen.  AMATO è laureato in Scienze Strategiche,  parla 4 lingue: Inglese, Spagnolo, Francese e Tedesco, ed ha una conoscenza elementare  della lingua Araba.
Nell’ambito dell’Associazione Nazionale Bersaglieri, a cui si è iscritto sin dal 1975, col grado di Tenente, ha fornito sempre una disponibilità continua e costante,  collaborando attivamente nelle varie manifestazioni e cerimonie svoltesi nelle varie regioni in cui ha fatto servizio e viciniore. In particolare, nel 1990  nel Raduno Interregionale di Asiago e  nel Raduno Nazionale di Asti, nel 1997 nel Raduno Nazionale di Trieste e nel 1998 nel Raduno Nazionale di Lucca.
E’ iscritto alla Sezione di Roma dal 2014, dove è stato Commissario Straordinario dal 2014 al 2015. E’ stato, infine, Presidente del Comitato Organizzatore della Celebrazione di Porta Pia nel 2014 e nel 2017.