πŸπŸ“ π€ππ‘πˆπ‹π„ 𝐅𝐄𝐒𝐓𝐀 𝐃𝐄𝐋𝐋𝐀 π‹πˆππ„π‘π€π™πˆπŽππ„


I Bersaglieri Italiani partecipano con grande spirito patriottico, alla Festa nazionale del 25 aprile che commemora la fine di un lungo periodo storico di oppressione, di guerra e di distruzione e l’avvio di una nuova Italia, libera, democratica e repubblicana.
E’ una data che conferisce al Tricolore un significato particolare e un arricchimento di valori, di libertΓ  e di memoria.
Per i Bersaglieri, in particolare, rimanda alle gloriose pagine dell’Aprile 1945, giornate sacre nel ricordo dei Fanti Piumati, giornate che videro, a Poggio Scanno, il fulgore eroico del Battaglione Bersaglieri “Goito” condotto dal leggendario Comandante Romolo Guercio, reduce dalla Russia e nei giorni successivi la liberazione di Bologna (l’indimenticabile 21 aprile) con l’ingresso, nella CittΓ , dei Bersaglieri al passo di corsa, fanfara in testa, nel tripudio della popolazione bolognese.
Momenti memorabili di grande valore, d’estremo sacrificio e di voglia di riscatto, ai quali oggi torniamo con grande emozione anche nella certezza di trovarvi energie, stimoli e grandi insegnamenti, quanto mai preziosi nella difficile contingenza che stiamo attraversando.
W il 25 Aprile W i Bersaglieri