150° ANNIVERSARIO DI ROMA CAPITALE

3 febbraio 1871 3 febbraio 2021   

L’Associazione Nazionale Bersaglieri partecipa con viva emozione e grande orgoglio alle celebrazioni del 150° anniversario di Roma Capitale.

Furono, come tutti sanno, i Bersaglieri, i protagonisti  nel fare di Roma la Capitale d’Italia, con la celebre “Presa di Porta Pia”, com’era nel sogno di Camillo Cavour, il grande Tessitore. Nella seduta dell’11/07/1960, del Parlamento Sardo, aveva detto: “La nostra stella, Signori, lo dichiaro apertamente, è di fare che la Città eterna, sulla quale 25 secoli di Storia, hanno accumulato ogni gloria, diventi la Capitale del Regno italico”.

Il Decreto 3 febbraio 1871 n.33 realizzava quella grande visione a chiusura dell’epopea risorgimentale. E’ una data memorabile, che dovrà essere affiancata a quelle del Natale di Roma e del 20 settembre nell’albo d’oro della Città eterna.

Ci sarà oggi una commemorazione  dell’evento e una “Lectio Magistralis” nei Musei Capitolini insieme alla presentazione di una emissione di francobolli commemorativi con relativo annullo filatelico.

La Presidenza Nazionale ANB ricorda che Roma è la Città Bersagliera per eccellenza dove: Fanti Piumati dopo la Breccia trovarono casa in Trastevere nella celebre Caserma Lamarmora, dove in Piazzale Porta Pia svetta maestoso il più bel monumento al Bersagliere d’Italia, e dove nacque il più grande dei Bersaglieri, l’eroe nazionale Enrico Toti.

Anche per tutto questo, è presente, con entusiasmo e autentica passione bersaglieresca, accanto alla popolazione romana, alla Sindaca Raggi  e a tutti coloro che oggi festeggiano la ricorrenza di un evento fondamentale per Roma, per l’ Italia e per tutti gli Italiani.

Camillo Tondi
About Camillo Tondi 28 Articoli
Responsabile Comunicazione e Stampa della Presidenza Nazionale ANB. Giornalista, scrittore e soprattutto "Bersagliere - Truppe corazzate, linea fuoco, 3 ctg 70". Originario del Salento, precisamente della GrecÌa salentina, vive a Roma, coniugato, 3 figli. È stato Dirigente superiore del Ministero della Difesa, con incarichi dirigenziali negli uffici: Legislativo ,Gabinetto del Ministro, dei Sottosegretari e presso varie Direzioni Generali della Difesa e nel Servizio di Controllo Interno. Esperto di Leva e Reclutamento, è stato tra i creatori e coordinatori del Servizio Civile sostitutivo di quello militare e Segretario della Commissione Nazionale per il riconoscimento della Obiezione di Coscienza. Rappresentante della Difesa nella Commissione Italiana per il recepimento della normativa UE, ha partecipato, come membro alla Commissione governativa per il Cermis. Ha ricoperto l'incarico di Consigliere Nazionale UITS (Unione Italiana Tirassegno). Laureato in Giurisprudenza, ha conseguito Master in Scienza e tecnica Legislativa e Diritto Internazionale e Geopolitica. È iscritto all'Ordine dei Giornalisti ed è stato membro dei Probiviri dell'Associazione Stampa Romana. Membro attivo dello SKAL Club Internationale. È Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana.