๐Ÿฎ๐Ÿณ ๐—ด๐—ฒ๐—ป๐—ป๐—ฎ๐—ถ๐—ผ ๐—š๐—ถ๐—ผ๐—ฟ๐—ป๐—ฎ๐˜๐—ฎ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น๐—น๐—ฎ ๐— ๐—ฒ๐—บ๐—ผ๐—ฟ๐—ถ๐—ฎ

La Presidenza Nazionale ANB, a nome di tutti i Bersaglieri italiani, partecipa con tutta la forza della propria tradizione di valori, di rispetto, di onore, di libertร  alla Giornata della Memoria, nel ricordo sacro delle vittime dellโ€™Olocausto e per non Dimenticare mai.

Non รจ soltanto un dovere morale ma un obbligo, unโ€™inderogabile esigenza dello spirito, un sentimento etico profondo, una sanguinante consapevolezza, tatuata nella nostra coscienza di uomini, di europei, di italiani.

Eโ€™ la Giornata dellโ€™attenzione, della presenza; รจ la giornata del coraggio di guardare in faccia lโ€™orrore, ancora una volta oggi, domani e sempre. Lโ€™orrore di una tragedia, la piรน terrificante nella Storia dellโ€™uomo.

Siamo accanto a quanti testimoniano ancora quel Buio, ricordiamo per tutti Liliana Segre, Sami Modiano, sopravvissuti alla Shoa per scuotere le nostre  anime, la nostra indifferenza, lโ€™oblio e la negazione.

La Shoa รจ il simbolo estremo del Male, un nefando sacrilegio contro la dignitร  dellโ€™uomo, lโ€™abominio  della follia che ha deturpato la storia e che ha reso tutti noi offesi e responsabili insieme, vittime anche noi di quella ferocia, di quella  empietร , di quella barbarie.

Ma anche responsabili per le barriere che sapremo apporre ad ogni forma di violenza, di discriminazione, di razzismo, ad ogni forma di dittatura e di oppressione dei popoli, di oscurantismo.

Il 27 gennaio รจ il giorno per ricordare milioni di vite sacrificate nei campi di sterminio, senza dimenticare le vittime, innumerevoli e senza nome, anchโ€™esse a milioni, stritolate nellโ€™infermo dei totalitarismi a oriente e ad occidente del nostro pianeta.

Per tutti questi uomini, donne, bambini, anziani, dobbiamo ricordare. Dobbiamo lottare tutti e ciascuno di noi, pregando che allโ€™umanitร  possa essere ancora offerta la opportunitร  di una forse possibile catarsi  per una colpa ancora inemendabile che grava sulla coscienza dellโ€™Europa.

Camillo Tondi
About Camillo Tondi 28 Articoli
Responsabile Comunicazione e Stampa della Presidenza Nazionale ANB. Giornalista, scrittore e soprattutto "Bersagliere - Truppe corazzate, linea fuoco, 3 ctg 70". Originario del Salento, precisamente della GrecรŒa salentina, vive a Roma, coniugato, 3 figli. รˆ stato Dirigente superiore del Ministero della Difesa, con incarichi dirigenziali negli uffici: Legislativo ,Gabinetto del Ministro, dei Sottosegretari e presso varie Direzioni Generali della Difesa e nel Servizio di Controllo Interno. Esperto di Leva e Reclutamento, รจ stato tra i creatori e coordinatori del Servizio Civile sostitutivo di quello militare e Segretario della Commissione Nazionale per il riconoscimento della Obiezione di Coscienza. Rappresentante della Difesa nella Commissione Italiana per il recepimento della normativa UE, ha partecipato, come membro alla Commissione governativa per il Cermis. Ha ricoperto l'incarico di Consigliere Nazionale UITS (Unione Italiana Tirassegno). Laureato in Giurisprudenza, ha conseguito Master in Scienza e tecnica Legislativa e Diritto Internazionale e Geopolitica. รˆ iscritto all'Ordine dei Giornalisti ed รจ stato membro dei Probiviri dell'Associazione Stampa Romana. Membro attivo dello SKAL Club Internationale. รˆ Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana.