Luce sul Bersagliere di Porta Pia

Inaugurata l’illuminazione del Monumento al Bersagliere

In occasione delle Celebrazioni del 150° Anniversario della Breccia di Porta Pia, la Sindaca di Roma Virginia Raggi, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Difesa e dell’Esercito Italiano, Gen.S.A. Enzo Vecciarelli e Gen.C.A. Salvatore Farina insieme al Gen. Ottavio Renzi Presidente dell’Associazione Nazionale Bersaglieri, ha inaugurato il nuovo impianto di illuminazione del Piazzale di Porta Pia, luogo di importanza storica e architettonica (di fronte alla celebre Porta disegnata dal Michelangelo) e importante snodo viario della Città.

Le note smaglianti della Fanfara di Roma Capitale “Nulli Secundus” e le melodie della tradizione musicale  romana interpretate da un brillante duo, hanno fatto da colonna sonora dell’evento. Dopo il saluto di Virginia Raggi e del Capo di Stato Maggiore della Difesa, il momento clou della serata, è stato l’illuminazione del complesso Michelangiolesco di Porta Pia e del Monumento al Bersagliere.

Un progetto realizzato da Acea-Areti per il Comune di Roma Capitale che ha dato concretezza al sogno nel cassetto dell’ANB e dei suoi Addetti alla Comunicazione e all’Immagine, portato avanti dal Comitato per le Celebrazioni del 150° Anniversario e per il Raduno Nazionale dei Bersaglieri.

L’impianto di ultima generazione a proiettori con lanterne a led, efficiente e ultratecnologico, consente di vedere, “sotto altra luce”, il Piazzale e di ammirare il Bersagliere dentro una magia luminosa ad ottica circolare che esalta la imponente sagoma del Bersagliere nella sua posizione d’attacco e i riflessi del bronzo, trasformando quello che era un’ombra cupa e indistinta, in una luminescente presenza carica di suggestione e bellezza.

Un regalo ai Bersaglieri, ai Romani, a tutti i visitatori e ai turisti della Città Eterna.

Camillo Tondi
About Camillo Tondi 25 Articoli
Responsabile Comunicazione e Stampa della Presidenza Nazionale ANB. Giornalista, scrittore e soprattutto "Bersagliere - Truppe corazzate, linea fuoco, 3 ctg 70". Originario del Salento, precisamente della GrecÌa salentina, vive a Roma, coniugato, 3 figli. È stato Dirigente superiore del Ministero della Difesa, con incarichi dirigenziali negli uffici: Legislativo ,Gabinetto del Ministro, dei Sottosegretari e presso varie Direzioni Generali della Difesa e nel Servizio di Controllo Interno. Esperto di Leva e Reclutamento, è stato tra i creatori e coordinatori del Servizio Civile sostitutivo di quello militare e Segretario della Commissione Nazionale per il riconoscimento della Obiezione di Coscienza. Rappresentante della Difesa nella Commissione Italiana per il recepimento della normativa UE, ha partecipato, come membro alla Commissione governativa per il Cermis. Ha ricoperto l'incarico di Consigliere Nazionale UITS (Unione Italiana Tirassegno). Laureato in Giurisprudenza, ha conseguito Master in Scienza e tecnica Legislativa e Diritto Internazionale e Geopolitica. È iscritto all'Ordine dei Giornalisti ed è stato membro dei Probiviri dell'Associazione Stampa Romana. Membro attivo dello SKAL Club Internationale. È Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana.