90 𝒔𝒆𝒏𝒛𝒂 𝒑𝒂𝒖𝒓𝒂

La Presidenza Nazionale e l’ANB tutta festeggiano, con sentimenti di viva partecipazione, il compleanno πŸ₯‚ di uno dei suoi piΓΉ apprezzati ed amati esponenti: il Col. Alfredo Terrone, classe 1930 , Bersagliere irriducibile, β€œpiumato di lunga corsa”. Al traguardo dei 90 anni, fresco come alla partenza e senza la “paura” legata al numero 90 della smorfia napoletana!

Un campione dei Fanti di Lamarmora, una lunga vita ricca di eventi, di prestigiosi incarichi negli stati maggiori, nella Nato, in Italia e all’estero.Uomo di cultura , storico, scrittore, autore, ha sempre privilegiato l’universo bersaglieresco con saggi, scritti, articoli e ricerche enciclopediche. Ha svolto un ruolo fondamentale in ANB con diversi importanti incarichi, dirigendo per anni la Rivista associativa β€œFiamma Cremisi” e redigendo lo storico Calendario con ineguagliabile maestria e competenza. PersonalitΓ  brillante ed empatica, si Γ¨ sempre distinto per il tratto gioviale e comunicativo.

Nel Corpo dei Bersaglieri si sa, i gradi contano meno, conta il valore, conta l’animo, conta “essere bersagliere”, senza distinzioni di sorta. Ma se c’è una gerarchia, questa va ricercata nello stile personale e nella classe: quella che distingue Alfredo Terrone il quale, al riguardo, si schermisce celiando che la classe non Γ¨ acqua e che quindi va alimentata, di tanto in tanto, con qualche calice di Aglianico del Vulture o di Negroamaro.

Condividiamo, senz’altro, il parere del nostro grande e modesto amico e, scherzando con il medesimo β€œspirito”, brindiamo con Lui e per Lui augurandogli, tante nuove sfide e ulteriori traguardi .

Ad Alfredo, Grande Bersagliere, insuperabile maratoneta Cremisi, orgoglio di tutta l’ANB, vada il nostro piΓΉ forte, dirompente, triplice HURRÁ.

Camillo Tondi
About Camillo Tondi 25 Articoli
Responsabile Comunicazione e Stampa della Presidenza Nazionale ANB. Giornalista, scrittore e soprattutto "Bersagliere - Truppe corazzate, linea fuoco, 3 ctg 70". Originario del Salento, precisamente della GrecÌa salentina, vive a Roma, coniugato, 3 figli. È stato Dirigente superiore del Ministero della Difesa, con incarichi dirigenziali negli uffici: Legislativo ,Gabinetto del Ministro, dei Sottosegretari e presso varie Direzioni Generali della Difesa e nel Servizio di Controllo Interno. Esperto di Leva e Reclutamento, è stato tra i creatori e coordinatori del Servizio Civile sostitutivo di quello militare e Segretario della Commissione Nazionale per il riconoscimento della Obiezione di Coscienza. Rappresentante della Difesa nella Commissione Italiana per il recepimento della normativa UE, ha partecipato, come membro alla Commissione governativa per il Cermis. Ha ricoperto l'incarico di Consigliere Nazionale UITS (Unione Italiana Tirassegno). Laureato in Giurisprudenza, ha conseguito Master in Scienza e tecnica Legislativa e Diritto Internazionale e Geopolitica. È iscritto all'Ordine dei Giornalisti ed è stato membro dei Probiviri dell'Associazione Stampa Romana. Membro attivo dello SKAL Club Internationale. È Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana.