17Β° π‘·π’†π’π’π’†π’ˆπ’“π’Šπ’π’‚π’ˆπ’ˆπ’Šπ’ π’…π’Š π‘ͺπ’Šπ’Žπ’‚ 𝑽𝒂𝒍𝒃𝒆𝒍𝒍𝒂

Ieri si Γ¨ svolto il 17Β° π‘·π’†π’π’π’†π’ˆπ’“π’Šπ’π’‚π’ˆπ’ˆπ’Šπ’ π’…π’Š π‘ͺπ’Šπ’Žπ’‚ 𝑽𝒂𝒍𝒃𝒆𝒍𝒍𝒂 ridimensionato dalle nuove norme anti-Covid19. Il maltempo ha ulteriormente peggiorato la situazione al punto che la cerimonia in Cima si Γ¨ limitata al solo omaggio floreale ai Caduti con la presenza di poche autoritΓ  guidate dal Sindaco di Gallio Munari e dal Presidente Nazionale Ottavio Renzi.A Gallio invece, grazie ad uno spiraglio di luce, Γ¨ stato possibile creare un corteo con ben 15 tra labari e medaglieri cremisi provenienti da tutto il Veneto, che si Γ¨ recato al Cippo inaugurato nel 2018 e completato con un Cappello Piumato in marmo di Vicenza. Lo scultore Claudio Trevellin, il Presidente Provinciale Urbano Bortolazzo e il Sezionale Ernaldo Brazzarola si sono aggiunti al Sindaco e al Presidente Nazionale e all’Assessore Regionale Elena Donazzan per lo scoprimento della meravigliosa opera poco prima che Giove Pluvio incombesse nuovamente sulla manifestazione costringendo il ritorno in centro paese con l’immancabile passo di corsa. Arrivederci alla nuova edizione 2022.

Relazione del Presidente Anb Veneto Bers. Antonio Bozzo