25 APRILE FESTA DELLA LIBERAZIONE

I Bersaglieri Italiani partecipano con grande spirito patriottico, alla Festa nazionale del 25 aprile che commemora la fine di un lungo periodo storico di oppressione, di guerra e di distruzione e l’avvio di una nuova Italia, libera, democratica e repubblicana.


E’ una data che conferisce al Tricolore un significato particolare e un arricchimento di valori, di libertà e di memoria.
Per i Bersaglieri, in particolare, rimanda alle gloriose pagine dell’Aprile 1945, giornate sacre nel ricordo dei Fanti Piumati, giornate che videro, a Poggio Scanno, il fulgore eroico del Battaglione Bersaglieri “Goito” condotto dal leggendario Comandante Romolo Guercio, reduce dalla Russia e nei giorni successivi la liberazione di Bologna (l’indimenticabile 21 aprile) con l’ingresso, nella Città, dei Bersaglieri al passo di corsa, fanfara in testa, nel tripudio della popolazione bolognese.
Momenti memorabili di grande valore, d’estremo sacrificio e di voglia di riscatto, ai quali oggi torniamo con grande emozione anche nella certezza di trovarvi energie, stimoli e grandi insegnamenti, quanto mai preziosi nella difficile contingenza che stiamo attraversando.


W il 25 Aprile W i Bersaglieri

Camillo Tondi
About Camillo Tondi 30 Articoli
Responsabile Comunicazione e Stampa della Presidenza Nazionale ANB. Giornalista, scrittore e soprattutto "Bersagliere - Truppe corazzate, linea fuoco, 3 ctg 70". Originario del Salento, precisamente della GrecÌa salentina, vive a Roma, coniugato, 3 figli. È stato Dirigente superiore del Ministero della Difesa, con incarichi dirigenziali negli uffici: Legislativo ,Gabinetto del Ministro, dei Sottosegretari e presso varie Direzioni Generali della Difesa e nel Servizio di Controllo Interno. Esperto di Leva e Reclutamento, è stato tra i creatori e coordinatori del Servizio Civile sostitutivo di quello militare e Segretario della Commissione Nazionale per il riconoscimento della Obiezione di Coscienza. Rappresentante della Difesa nella Commissione Italiana per il recepimento della normativa UE, ha partecipato, come membro alla Commissione governativa per il Cermis. Ha ricoperto l'incarico di Consigliere Nazionale UITS (Unione Italiana Tirassegno). Laureato in Giurisprudenza, ha conseguito Master in Scienza e tecnica Legislativa e Diritto Internazionale e Geopolitica. È iscritto all'Ordine dei Giornalisti ed è stato membro dei Probiviri dell'Associazione Stampa Romana. Membro attivo dello SKAL Club Internationale. È Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana.