Il compleanno di Papà Sandrin

Il 27 marzo è giornata di grande festa per i Bersaglieri. In quel giorno nel 1799 nacque a Torino in una illustre famiglia colui che era destinato a restare nella Storia del nostro Paese come fondatore del Corpo dei Fanti piumati, i soldati che cambiarono radicalmente il modo di concepire l’Esercito e l’arte del combattimento.

I Bersaglieri, protagonisti della epopea risorgimentale, scrissero pagine memorabili ed eroiche in tutte le guerre dell”800 e del ‘900 ispirandosi sempre ai valori del Decalogo e alle “istruzioni” del grande Comandante.

Il 27 marzo, giorno della nascita del nostro Fondatore era ricordato, negli ambienti militari, per la celebre Battaglia di Damasco che ebbe luogo appunto il 27 marzo del 1401, nella quale rifulse il genio militare di Tamerlano, uno dei più grandi condottieri della Storia.

Un presagio forse, un augurio certo! Ma si tratta di coincidenze della Storia!

A noi preme ricordare quella data per rendere onore non solo al nostro “fondatore”, al nostro Papà Sandrin, ma soprattutto a un prode Generale, un illustre Patriota, ad un immenso motivatore di uomini e di eroi, di un Grande che a distanza di oltre due secoli, corre insieme a noi più vivo che mai, più forte di sempre con la medesima vitalità, con la stessa passione e lo stesso travolgente entusiasmo che ha trasfuso nei Suoi Fanti piumati rendendoli unici, veloci ed inimitabili.

E in questi giorni così difficili, il suo ricordo ci conforta e ci rafforza nei sentimenti di amor patrio, di solidarietà, di fratellanza e di fiducioso ottimismo per il futuro.

La Presidenza Nazionale

Camillo Tondi
About Camillo Tondi 11 Articoli
Responsabile Comunicazione e Stampa della Presidenza Nazionale ANB. Giornalista, scrittore e soprattutto "Bersagliere - Truppe corazzate, linea fuoco, 3 ctg 70". Originario del Salento, precisamente della GrecÌa salentina, vive a Roma, coniugato, 3 figli. È stato Dirigente superiore del Ministero della Difesa, con incarichi dirigenziali negli uffici: Legislativo ,Gabinetto del Ministro, dei Sottosegretari e presso varie Direzioni Generali della Difesa. Esperto di Leva e Reclutamento, è stato tra i creatori e coordinatori del Servizio Civile sostitutivo di quello militare e Segretario della Commissione Nazionale per il riconoscimento della Obiezione di Coscienza. Rappresentante della Difesa nella Commissione Italiana per il recepimento della normativa UE, ha partecipato, come membro alla Commissione governativa per il Cermis. Ha ricoperto l'incarico di Consigliere Nazionale UITS (Unione Italiana Tirassegno). Laureato in Giurisprudenza, ha conseguito Master in Scienza e tecnica Legislativa e Diritto Internazionale e Geopolitica. È iscritto all'Ordine dei Giornalisti ed è stato membro dei Probiviri dell'Associazione Stampa Romana. Membro attivo dello SKAL Club Internationale. È Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana.